Newsletter n° 41 del 07/12/2017

OPERE PUBBLICHE

BIM: dal 2019 obbligatorio per le grandi opere                          
Il decreto sulla digitalizzazione degli appalti pubblici che il Ministro delle Infrastrutture, predisposto da Graziano Delrio, stabilisce che l’obbligo di progettare le grandi opere pubbliche con le procedure digitali del BIM scatterà dal 2019, quando le stazioni appaltanti dovranno prevedere l’utilizzo del BIM per tutti i lavori complessi di importo superiore a cento milioni. Poi, negli anni successivi, fino al 2025, l’obbligo verrà via via esteso alle costruzioni di importo minore.

EDILIZIA PRIVATA

Permesso di costruire: il Comune è sempre responsabile           
Il Comune che rilascia un titolo abilitativo è sempre responsabile degli eventuali danni causati, anche se il permesso riporta la clausola “fatti salvi i diritti dei terzi”. Lo ha spiegato il Consiglio di Stato con la Sentenza 5475/2017, con la quali i giudici hanno stabilito che non hanno importanza le clausole e le diciture con cui è rilasciato il permesso di costruire. L’Amministrazione è sempre responsabile se, con la sua condotta, lede un diritto dominicale.

FISCALITA'

Ici sulle aree fabbricabili, il pagamento scatta all’avvio degli interventi
Un’area è considerata edificabile ai fini Ici dal momento in cui vengono avviati i lavori di costruzione, demolizione o ricostruzione, indipendentemente da quando è stato rilasciato il relativo permesso di costruire. Lo ha stabilito una recente ordinanza della Corte di Cassazione relativa al pagamento dell’Ici su un’area oggetto di edificazione che potrebbe essere considerata applicabile anche nel caso del pagamento dell’Imu, che ha sostituito l’Ici dal 2011.

Ecobonus e sismabonus, sì alla cumulabilità delle agevolazioni 
Riconosciuta la piena cumulabilità del Simabonus con l’Ecobonus quando su uno stesso edificio vengono realizzati contestualmente interventi antisismici e di efficienza energetica. E’ quanto afferma una recente risoluzione dell’Agenzia delle Entrate in cui viene inoltre confermato il principio del cosiddetto “assorbimento”, secondo cui l’intervento di categoria superiore assorbe quelli di categoria inferiore.

Rimborsi Iva prioritari, via libera al recupero forfettario della fideiussione
I contribuenti che per ottenere il rimborso prioritario dell’Iva sono obbligati al rilascio della fideiussione potranno recuperare parte dei costi sostenuti a partire dalle richieste di rimborso contenute nella dichiarazione Iva per il 2017 e dalle domande infrannuali relative al primo trimestre 2018. Questa è una delle principali disposizioni fiscali contenute nella legge europea 2017, pubblicata in Gazzetta Ufficiale, che, tra l’altro, chiude una delle procedure di infrazione aperte nei confronti dell’Italia.

LAVORO

Tutela del patrimonio aziendale: indicazioni per l’istallazione di audiovisivi
Fornite dall’Ispettorato Nazionale del Lavoro indicazioni operative sulle procedure per l’istallazione e l’utilizzazione di impianti audiovisivi e di altri strumenti di controllo finalizzati alla tutela del patrimonio aziendale. I nuovi moduli semplificati per le domande di autorizzazione sono disponibili sul sito dell’Istituto.

Piani formativi 2018: siglata l’intesa tra le parti sociali         
Sottoscritto da Confindustria, Cgil, Cisl e Uil il nuovo Protocollo d’intesa che disciplina le modalità per la condivisione dei piani formativi da ammettere al finanziamento di Fondimpresa nel 2018. Il nuovo Protocollo prevede l’istituzione di una Commissione paritetica nazionale alla quale è affidata la valutazione di specifiche tipologie di piani formativi.

Decontribuzione per solidarietà, domande distinte per ciascun contratto
Una nota integrativa del Ministero del Lavoro fornisce ulteriori chiarimenti sulle modalità di presentazione delle domande di riduzione contributiva per i contratti di solidarietà. Il dicastero ha precisato, in particolare, che nel caso di più contratti di solidarietà, benché consecutivi, il beneficio va richiesto con domande distinte.

Durc on line: aggiornate le funzionalità del sistema                 
Una circolare della Cnce comunica alle Casse Edili le informazioni aggiuntive che oggi è possibile ottenere grazie all’avvio di nuove funzionalità nel sistema del durc on line. Tra le nuove informazioni disponibili, in particolare, la data di richiesta del documento, i dati riguardanti l’impresa presenti sulla domanda e il primo soggetto richiedente il durc.

Decontribuzione dei contratti di solidarietà, istruzioni per la presentazione delle domande
Indicazioni operative dal Ministero del Lavoro per la presentazione delle domande d’accesso alla riduzione contributiva dei contratti di solidarietà relativa ai fondi 2017. Potranno accedere al beneficio sia le imprese che hanno stipulato un contratto di solidarietà entro il 30 novembre di quest’anno, sia quelle che lo abbiano fatto nel corso del 2016.

Archivio:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi