Newsletter n° 5 del 16/02/2018

OPERE PUBBLICHE

Offerta economicamente più vantaggiosa: no ai requisiti soggettivi tra i criteri di valutazione
Una recente delibera dell’Anac, nata da un precontenzioso presentato dall’Ance sulla questione, stabilisce che i requisiti soggettivi non possono essere considerati tra i criteri di valutazione qualitativa dell’offerta. Viene in questo modo affermato un principio fondamentale teso ad evitare distorsioni nelle gare derivanti da un’impropria commistione tra requisiti di selezione delle imprese ed elementi di valutazione qualitativa dell’offerta.

Consiglio di Stato: il principio di rotazione degli inviti non va derogato
Il Consiglio di Stato nel parere sulle linee guida Anac sui contratti sotto la soglia comunitaria aggiornate al D.Lgs. 56/2017, ribadisce il principio di rotazione che comporta il divieto di invito del contraente uscente e, ove possibile, anche dell’operatore economico invitato e non affidatario nel precedente affidamento. L’invito all’affidatario uscente può concretizzarsi solo in via eccezionale e solo se adeguatamente motivato, avuto riguardo al numero ridotto di operatori presenti sul mercato, al grado di soddisfazione maturato a conclusione del precedente rapporto contrattuale ovvero all’oggetto ed alle caratteristiche del mercato di riferimento.

FISCALITA'

Split payment, il meccanismo si applica dall’inserimento degli enti negli elenchi Mef
Il momento a partire dal quale si applica il meccanismo della scissione dei pagamenti coincide con la data di effettiva inclusione dei cosiddetti “soggetti split” negli elenchi del Ministero dell’Economia. È quanto chiarito dal Dipartimento delle Finanze con una nota sulla questione relativa all’efficacia temporale del meccanismo dello split payment.

“Bonus alberghi”: fissate le date per l’invio delle domande
Indicati dal Ministero dei Beni Culturali e del Turismo i termini per la presentazione delle domande d’accesso al credito di imposta previsto per le strutture alberghiere che abbiano realizzato interventi nel 2017. L’invio dovrà avvenire esclusivamente per via telematica dalle ore 10.00 del 26 febbraio alle ore 16.00 del 27 febbraio 2018.

Giardini privati o condominiali, le novità del “bonus verde”
Il “bonus verde”, introdotto dalla Legge di Bilancio 2018 per la realizzazione di giardini e aree verdi, si applica separatamente, cioè raddoppia, se i lavori vengono eseguiti sia su singole unità immobiliari che su aree condominiali. La detrazione non spetta per manutenzioni ordinarie e interventi eseguiti in economia. Questi i primi chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate sulla nuova agevolazione fiscale.

“Prima casa”, sì al bonus se l’immobile già posseduto è inidoneo all’abitazione
Le agevolazioni fiscali per l’acquisto della prima casa si applicano anche nel caso in cui l’acquirente sia già titolare di un immobile, che però risulta “inidoneo” all’abitazione. Lo ha stabilito una recente sentenza della Corte di Cassazione che mette l’elemento soggettivo dell’idoneità all’abitazione tra le condizioni per l’accesso ai benefici fiscali per l’acquisto della prima casa.

LAVORO

Qualificazioni professionali, istituito il Quadro nazionale
Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto ministeriale con il quale viene istituito il Quadro nazionale delle qualificazioni rilasciate nell’ambito del Sistema nazionale di certificazione delle competenze. Il nuovo istituto ha la funzione di raccordare il sistema italiano delle qualificazioni con i sistemi degli altri Paesi europei.

Calcolo contribuzioni, fissati i minimi retributivi per il 2018
Determinati dall’Inps i limiti minimi di retribuzione giornaliera e tutti gli altri valori necessari al calcolo delle contribuzioni previdenziali e assistenziali per l’anno 2018. Si segnala che le imprese potranno regolarizzare entro il prossimo 16 aprile la situazione relativa al mese di gennaio.

Mancato versamento dei contributi, definiti gli interessi legali per il 2018
Una circolare Inps ha reso noto che a partire dal 1° gennaio 2018 la nuova misura del saggio degli interessi legali legale per omesso o tardivo versamento dei contributi è pari allo 0,3% in ragione d’anno.

Dipendenti con sim aziendale, indicazioni sul trattamento dei dati
Un provvedimento del Garante per la Privacy illustra le modalità da mettere in atto per il corretto trattamento dei dati personali dei dipendenti a cui è stato assegnato un telefono aziendale.

Lavoro in edilizia: apprendistato e distacco sono compatibili
E’ possibile avvalersi dell’istituto del distacco nei rapporti di apprendistato, purché siano garantiti i requisiti previsti dalla legge. Lo ha chiarito l’Ispettorato Nazionale del Lavoro in una recente nota.

Mancato versamento dei contributi, i criteri per il calcolo della soglia
Fornite dall’Inps indicazioni sui criteri per la corretta individuazione dell’arco temporale per il calcolo della soglia minima di omissione. L’Istituto ha precisato che per verificare che il mancato versamento sia inferiore ai 10 mila euro, soglia sopra la quale l’illecito è penale, i controlli saranno riferiti all’intero anno contributivo, che va dal 16 gennaio al 16 dicembre.

Archivio:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi