Newsletter n° 8 del 09/03/2018

OPERE PUBBLICHE

Tar Lombardia: dichiarazione requisiti morali anche per i revisori legali delle imprese
Il Tar Lombardia (sezione Brescia), con la Sentenza n. 218 del 26 febbraio scorso, ha specificato che i revisori legali delle imprese rientrano tra i soggetti sottoposti agli obblighi di dichiarazione sul possesso di requisiti morali previsti dall’articolo 80 del codice appalti. La medesima sentenza  interviene inoltre sulla validità degli atti dell’Autorità Anticorruzione, ribadendo, in particolare, la natura non vincolante del comunicati del Presidente dell’Anac.

EDILIZIA PRIVATA

Tar Lombardia: le opere precarie, se durature, necessitano il permesso di costruire
Secondo il Tar, con la Sentenza 354/2018, il fatto che un’opera possa essere facilmente rimossa non significa che non richieda il permesso di costruire. Anche il manufatto precario e rimovibile, hanno spiegato i giudici, deve essere considerato una nuova costruzione ai fini edilizi se destinato a soddisfare esigenze stabili nel tempo. Questo perché l’opera collocata su un suolo in modo stabile altera lo stato dei luoghi nonostante la precarietà strutturale.

Convivenza funzioni alberghiere e residenziali: pubblicato il decreto sui Condhotel
Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il DPCM 13/2018 che regola i cosiddetti Condhotel, cioè esercizi alberghieri aperti al pubblico composti da almeno sette camere destinate all’attività ricettiva e da altre unità abitative ad uso residenziale. Il regolamento, che entrerà in vigore il 21 marzo prossimo, stabilisce che il condhotel può nascere sia dalla trasformazione in appartamenti di una porzione di un albergo esistente (non più del 40% della superficie) sia dall’aggregazione ad un hotel di un certo numero di appartamenti ubicati nelle immediate vicinanze (200 metri lineari). Il regolamento, essendo edilizia e turismo materie concorrenti, diverrà operativo solo dopo l’attuazione da parte delle Regioni.

LAVORO

Contrattazione collettiva: prioritaria l’effettiva rappresentatività datoriale
Siglato da Confindustria, Cgil Cisl e Uil l’accordo sui contenuti e gli indirizzi delle relazioni industriali e della contrattazione collettiva. Tra i principali aspetti sottolineati nel documento la necessità di misurare la effettiva rappresentatività datoriale oltre che quella sindacale per contrastare il proliferare dei contratti anomali e i conseguenti fenomeni di dumping contrattuale e di alterazione della concorrenza.

Congedo di paternità, chiarimenti sulle regole per il 2018
Diramate dall’Inps ulteriori istruzioni sulle regole in vigore nel 2018 per la fruizione del congedo di paternità obbligatorio e facoltativo previsto per i lavoratori dipendenti.

Archivio:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi